PRESTITI ON LINE

Prestiti On Line: i prestiti sono un contratto con cui il debitore ottiene dal creditore una somma di denaro oppure dei beni (mobili o immobili); i debitori si impegneranno a restituire il bene o il denaro ricevuto entro una data prestabilita.
Contrattare prestiti on line puo' significare molte volte il successo dal punto di vista della negoziazione del tasso di interesse o addirittura della concessione del prestito stesso.
I prestiti comportano il pagamento degli interessi a favore del creditore che può essere un operatore privato o pubblico, quindi o una banca o un intermediario finanziario iscritto all'Albo.

Il prestito può essere concesso per un importo compreso tra un minimo di 150 euro ed un massimo di circa 31.000 euro e per una durata generalmente compresa tra i 12 e i 120 mesi.
Per la concessione dei prestiti non sono richieste garanzie reali, come pegni o ipoteche; in alcuni casi però, quando per esempio il richiedente svolge un lavoro a tempo determinato oppure quando il prestito è di importo elevato, può essere richiesta una garanzia personale, come la firma di un coobbligato.

I prestiti personali sono riservati ai consumatori, quindi sono esclusi dalla concessione del finanziamento le imprese e chi vuole finanziare un'attività lavorativa.
Secondo le norme relative al credito al consumo, la richiesta di finanziamento deve essere redatta in forma scritta, a pena di nullità, ed ha l'obbligo di contenere alcuni elementi fondamentali:
- il nome del soggetto, banca o istituto finanziario che eroga il prestito;
- i dati identificativi del soggetto che richiede il prestito;
- importo del prestito e modalità di erogazione;
- numero delle rate di rimborso del prestito;
- importo delle singole rate;
- scadenza delle rate;
- TAN e TAEG con annesse condizioni;
- importo e causale degli oneri non inclusi nel calcolo del TAEG;
- maggiori oneri eventualmente applicati nel caso di mora;
- garanzie per ottenere il prestito, qualora siano richieste;
- coperture assicurative richieste al consumatore e non comprese nel calcolo del TAEG;
- modalità di recesso.
La lettera di conferma, che di solito viene inviata dalle società erogatrici con il riepilogo delle condizioni, non è obbligatoria.



Chiedere ed ottenere prestiti nel momento in cui momentaneamente vengono a mancare dei liquidi è la migliore soluzione per le diverse esigenze che si presentano nel corso della vita. Bisogna però fare molta attenzione alla propria situazione finanziaria a medio e lungo termine e cercare di capire se il prestito che stiamo per contrarre è davvero alla nostra portata.
E' anche importante considerare più offerte di prestiti possibile e confrontarne le varie voci in modo analitico. Una persona accorta e previdente può arrivare a risparmiare diverse decine di euro al mese semplicemente scegliendo un' agenzia di prestiti invece di un'altra.

Esistono diversi tipi di prestiti (prestiti personali, prestiti garantiti, prestiti finalizzati, carte di credito revolving, ecc..) che differiscono per i diversi requisiti che bisogna rispettare per poterne fare richiesta e per le differenti modalitá con cui vengono erogati.
Una volta ottenuto un prestito risulta molto importante onorare con puntualitá le rate del debito.
Questo perché piú si risulta puntuali e precisi, piú lo score relativo alla propria posizione debitoria migliora, semplificando l`iter di ottenimento di un ulteriore prestito.

Tra le tipologie di prestiti si possono annoverare anche le carte di credito revolving che sono praticamente equiparabili a prestiti personali.
Il credito disponibile con le carte di credito revolving non è vincolato all'acquisto di beni o servizi specifici.
Dal punto di vista estetico si tratta di una smart card, identica alle comuni carte di credito. Dal punto di vista del funzionamento, la carta rappresenta una vera e propria linea di credito, in quanto la banca o la finanziaria, dopo aver effettuato una breve istruttoria, concede un prestito, meglio dire concede una linea di credito revolving, accreditata sulla carta o direttamente sul conto del cliente.
La cifra risulta subito disponibile e puó essere accreditata parzialmente o per intero, a seconda delle esigenze del cliente e delle regole della finanziaria.
La restituzione delle spese effettuate mediante carta revolving verrá effettuata tramite rate mensile, pagando ovviamente i relativi interessi. Ogni somma restituita si trasforma immediatamente in liquiditá e puó essere spesa nuovamente. Ovviamente Il soggetto debitore puó saldare l'intero debito ed avere a disposizione nuovamente l'intero budget contrattato.

I nomi dei soggetti che accumulano pesanti ritardi nei pagamenti, o addirittura rifiutano di pagare il dovuto, vengono inseriti nelle liste nere delle banche e degli istituti finanziari che erogano credito, con la conseguenza di essere etichettati come Cattivi Pagatori o, peggio, Protestati, e di non poter, fino alla cancellazione del protesto, ottenere alcun tipo di credito.
Ricorda sempre che contrattare prestiti on line (o comunque iniziare il contatto online) risulta generalmente piu' conveniente e piu' sicuro che non recarsi fisicamente presso la banca o la finanziaria.

DISCLAIMER





Chi Siamo

prestiti veloci

Contattaci


©2014 CREDITLANDIA .IT – Tutti i diritti riservati - Privacy Policy